Maggio Adriatico

Summit – Giovedì 26 maggio, Aurum, Pescara
dalle ore 9.30 alle ore 20.30

Mercoledì 25 maggio 2016 – Nella top ten dei punti di forza dell’offerta turistica in Abruzzo, che mostra quali sono gli aspetti ritenuti più importanti durante il soggiorno, le prime due posizioni sono occupate da cortesia/ospitalità e qualità del cibo e delle bevande, per il 90% dei turisti in visita in Abruzzoconsiderata una tappa importante di un percorso multitratta alla scoperta dei paesi che si affacciano sull’Adriatico.
E’ quanto emerge dagli ultimi dati diffusi dalla Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi), che ha raccolto in uno studio alcuni dati recenti dell’Istat, della Banca d’Italia, di Isnart/Unioncamere e di Sociometrica.
E va in questa direzione il progetto europeo Adriafootouring, che vede capofila la Provincia di Pescara e unisce Emilia Romagna, Veneto, Bosnia Herzegovina, Slovenia, Montenegro e Albania.
Nel summit “L’innovAZIONE del Turismo e dell’Agroalimentare: la sfida dei territori” che si svolgerà domani all’Aurum di Pescara, dalle 10 alle 19.30, saranno illustrati i progetti portati avanti da alcune delle 5 mila imprese, istituzioni e università provenienti da tutta Europa che hanno aderito al progetto Adriafootouring, il cui obiettivo è innovare il turismo, anche attraverso l’enogastronomia, per rilanciare i territori e creare un ponte e un’offerta turistica integrata con i Paesi dell’Adriatico, partendo dall’Abruzzo e passando per il Veneto fino al Montenegro e all’Albania.
Due i workshop, moderati dal giornalista e scrittore Andrea Purgatori, in programma domani: “Le opportunità di innovazione per le imprese e la Programmazione regionale 2014 – 2020”, in cui saranno illustrate le nuove opportunità di finanziamento europeo per le imprese; e “Formazione – innovazione e tecnologie digitali”, a cui parteciperanno esponenti delle Istituzioni, tra cui il presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso e il presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, del mondo accademico con il rettore dell’Università di Teramo Luciano D’Amico e imprenditoriale, nonché consulenti ed esperti di progettazione europea.
Si discuterà anche della proposta di legge regionale sui Borghi più Belli d’Italia.
Non mancherà un momento goloso durante il lunch preparato dall’istituto alberghiero “De Cecco” di Pescara, con due show cooking da parte dello chef stellato Arcangelo Tinari e del maestro pasticcere Federico Anzellotti, presidente nazionale Conpait, che ripercorreranno la tradizione gastronomica adriatica in un goloso abbraccio con i Paesi transfrontalieri.